08 agosto 2008

Iphone Mania

L'iphone mania mi ha contagiato... non è però la stessa mania che colpisce tutti coloro che stanno spendendo cifre da capogiro per accaparrarsi uno di questi gingilli, ma bensì la mania da sviluppo!!!



Ho letto un po' di articoli, e fatto qualche ragionamento... Si dice che lo sviluppatore che ha realizzato il cruciverba per iPhone (si, avete letto bene, un banale stupido C R U C I V E R B A) venda sull'AppStore copie del suo software per $1400 a settimana!!!

A questo punto, dal momento che lavoro già su una miriade di piattaforme (Windows, .Net, Java EE, Java ME, Palm OS...) che mi costa sviluppare anche per iPhone?

Bisogna considerare che Apple l'ha pensata bene per favorire gli sviluppatori...

Pensate infatti se dovete sviluppare un'applicazione per un comune cellulare: che ambiente? Java ME o Symbian... ma poi su che terminale vi concentrate? Ce ne sono una miriade di modelli.. alcuni con MIDP 2, altri con MIDP 1.x, poi c'è il casino dei display (largo, grande, piccolo, a milioni di colori, con 65.536 colori...) per non parlare delle librerie custom dei vari SDK (Nokia... Motorola...).

Alla fine scegliete una famiglia di modelli a cui dedicarvi (es. Nokia Series 60), e poi? Come lo vendete il vostro prodotto? Provate a chiamare la Tim o la Vodafone... vabbè chiamate uno di quelli che vendono le applicazioni con i numeri 899... insomma un delirio...

Invece con iPhone, c'è una sola piattaforma e un solo terminale. Vi registrate al programma sviluppatori per iPhone, pagate i vostri bei $99, e appena avete qualche applicazione decente pronta, la vendete sull'AppStore di Apple. Considerate che la Apple vi gira il 70% di royalty! Quindi se vendete una applicazione a $5 ne incassate $3,5!

Non c'è pirateria (almeno per il momento), c'è poca roba free, se vendete a prezzi onesti sull'Appstore è probabile che qualcosa di buono ne uscirà...

Unico problema... c'è bisogno di un Mac per sviluppare!!! E pure Intel (quindi niente Mac di seconda mano).

Vabbè io comunque mi sono inventato qualcosa per sviluppare sul mio fido PC (vedi la foto in alto), poi per buildare la release rimedierò un Mac Intel...

Buone vacanze, e spero di presentare presto la mia prima demo di applicazione iPhone!

P.S.
Per chi l'avesse pensato, l'iPhone NON ME LO SONO MICA COMPRATO!. Intanto vediamo se scende un po'... Per sviluppare ora non mi serve!

4 commenti:

Gotecki ha detto...

dai, voglio F17 Challenge per iPhone col controllo dell'auto gestito dall'accelerometro :)

...riguardo a usare OS X senza il Mac... beh, una soluzione ci sarebbe: Hackintosh

E' pur vero che un cavolo di Mac Mini con Intel Core Solo (penso sia + che sufficiente per sviluppare) oramai su eBay te lo tirano appresso...

Fabrizio Farenga ha detto...

Si all'hackintosh ci avevo pensato pure io, ma upgradare il mio PC di casa (che è comunque un core 2 duo) per avere una velocità decente (attualmente su VMWare l'hackintosh non si muove!!!) costa ben più di 420 Euro + IVA, che poi è il costo di un mac mini Intel.

Al momento sono riuscito a far funzionare l'SDK su un "vecchio" PowerMac G5, che controllo dal mio notebook Windows con VNC. Quindi mi accontento di quello.

Se riesco a produrre qualcosa di interessante (F17 mi pare un po' troppo datato!) mi prenderò un MiniMac Intel...

Davide Pasca ha detto...

La Apple mi ha quasi rotto le balle.. troppo big brotherosa.

Svilupparci per soldi lo capisco.. per passione no, non mi piace sentirmi "ospite" di Steve Jobs.

Gotecki ha detto...

Oddio famo una colletta...