29 gennaio 2009

Facciamo qualche numero

E' passato oltre un mese dal rilascio del CodiceFiscale++ per iPhone su AppStore.

Facciamo qualche numero...

Nel mese di dicembre (si consideri che l'applicazione è stata pubblicata solo il 12 dicembre 2008) dall'Italia l'App è stata scaricata ben 14.285 volte.

Nel mese di Gennaio, siamo saliti a 15.216 download.

Questo vuol dire che 29.501 utenti italiani hanno scaricato una applicazione semi-inutile per la generazione del Codice Fiscale. OK, è gratuita.

Ma quanti iPhone ci sono in Italia? Ovviamente questo è un mistero... si sa solo (ma sarà vero?) che nei primi giorni di vendita ne furono venduti 30.000.

3 commenti:

Gotecki ha detto...

Bisogna sfruttare questa prima ondata di Apps, dopo non sarà come ora.

Anche Android Market sembra interessante... il tuo software è sufficientemente semplice che potresti provare a portarlo (l'SDK di Android immagino sia gratis, liberamente scaricabile...no?) solo per vedere la reazione e farti un'idea.

Nonostante ci sia per ora solo la periferica di T-Mobile, sembra stia riscuotendo un buon successo.

In assoluto la zona morta (a livello qualitativo) mi pare quella di Blackberry, quello che c'è è inguardabile, fatto coi piedi (generalmente robe J2ME fatte per altri terminali e rimasticate per il BB) e costosissimo!

Fabrizio Farenga ha detto...

Infatti ci avevo pensato... ma Android come mercato mi pare ancora un po' troppo ristretto rispetto a iPhone.

Al momento non ho neanche il tempo di completare altre due App che sono in cantiere per iPhone, figuriamoci se ho tempo di sviluppare per una seconda piattaforma!

Gotecki ha detto...

...per dire, ora leggevo e m'ha colto il PDF di questo software per Blackberry...

La versione "pro" (che ha qualche feature in più) è venduta a $119!

http://www.s4bb.com/wp-content/uploads/2009/01/productivity_comparison_chart.pdf

...ci sarà qualche matto che la comprerà? Costa più di Windows XP OEM...

Mi sembra un pò esagerato come prezzo per un'applicazione "da telefono" che ne pensi?

Contemporaneamente ho appreso che Apple ha fatto accordi con vari sviluppatori "seri" (konami, gameloft etc) e i giochi "seri" saranno venduti in una sezione speciale dell'App Store appositamente creata, alla ragguardevole somma di $19,95 (!)