24 novembre 2008

Farenga Vs Apple 1-0

Dopo appena due mesi e mezzo dall'inizio dello sviluppo, ho finalmente terminato la mia prima applicazione per iPhone.

Ovviamente non ho lavorato per oltre 70gg quotidianamente sull'applicativo, ma solo alcuni fine settimana.

Facendo una stima su come ho distributo il tempo impiegato, si può fare una interessante considerazione:

Tempo impiegato per capire come funziona l'SDK: 60%
Tempo di sviluppo effettivo dell'applicativo: 10%
Tempo impiegato per riuscire a sottoporre l'applicazione alla Apple: 30%

Passi il 60% di tempo destinato a imparare a governare l'SDK.... dopotutto era un ambiente completamente nuovo per me.

Ma quello che non concepisco è aver dedicato il 30% del mio tempo per riuscire nell'intento di mandare l'applicazione alla Apple per la loro revisione... Il meccanisimo di firma digitale, configurazione delle release di distribuzione, compilazione, packaging e upload è assolutamente complicato e soggetto a molteplici errori.

I forum sono pieni di gente che ha prodotto qualcosa e non riesce a mandarlo alla Apple.

Devo proprio dire che rispetto agli ambienti user-friendly di Microsoft (Visual Studio in primis) il fatto che per sviluppare, Apple ti metta a disposizione dei tool che devono essere configurati a mano tramite strumenti che ricordano l'editor di registro di windows, mi lascia quantomeno perplesso... in parte mi ricorda i gloriosi tempi dell'Amiga, quando per far funzionare la connessione ad Internet si passavano simpatiche ore a smanettare con oscure impostazioni dell'AmiTCP...

Ma siamo nel 2008!!! E Apple è famose per essere user-friendly (ah, è vero, io non sono un user, sono uno sporco developer...)

Comunque, la prima battaglia è vinta. Apple non è riuscita ad impedirmi di inviargli l'applicazione per l'approvazione. Ora vediamo se me la rigettano, il che sarebbe divertente!


Di che applicazione si tratta? Ah quasi mi dimenticavo, di un semplicissimo e banale software per il calcolo e la verifica del Codice Fiscale, per il quale ho optato per una distribuzione gratuita. Dopotutto è stata solo una "palestra" per impratichirmi con l'ambiente di sviluppo iPhone...

A breve mi dedicherò a qualcosa di più significativo...

2 commenti:

Davide Pasca ha detto...

Maschio !!

csv ha detto...

Non calcola il codice fiscale per soggetti nati all'estero.